martedì 1 marzo 2016

Le mega ville che nessuno vuole


Il mercato del lusso è costellato da mega ville e proprietà da sogno che da tempo sono in cerca di acquirenti, ma che nessuno vuole.
 
Sono ville da sogno, bellissime e spesso appartenute a volti noti dello star system, ma fanno fatica ad esser piazzate. Gli acquirenti in target con questo tipo di mercato le snobbano, preferendo altre soluzioni, certamente lussuose ma senza pretese megalomani.
Tra le più note proprietà invendute, si aggiudica il podio nella classifiche delle mega ville invendute, Neverland.




Considerata una delle residenze più famose del mondo per dimensioni, caratteristiche e per la sua storia, Neverland, il ranch delle meraviglie voluto dal Re del pop Michael Jackson, è stato messo in vendita diverse volte. Ma nessun compratore ha ancora manifestato interesse.

Neverland è andato all’asta sul sito cinese Taobao Pamei nel novembre 2015 e nonostante l’offerta minima accattivante di 78.600.000 di dollari non ha sortito nessun effetto tra i multimilionari.
Si chiama Le Palais Royal ed è tra le ville più costose d’America
Chiamarla mega villa non basta: Le Palais Royal è una proprietà sconfinata e dalle caratteristiche uniche. Quasi 60.000 mq di superficie, piscine e cascate sparse per i lussureggianti giardini e un prezzo sbalorditivo: 159.000.000 di dollari.

L’ex casa più costosa d’America è Palazzo d’Amore ed è ancora in vendita

Palazzo d’Amore è stata per un pò di tempo la villa più costosa degli Stati Uniti al prezzo di 195 milioni di dollari. Ma questo primato non ha certamente contribuito a trovarle un nuovo inquilino, tanto che oggi la mega villa di Beverly Hills con 12 camere da letto, 23 bagni, un cinema e una cantina da 3000 bottiglie “vien via con soli 149 milioni” . 


Contrariamente alle aspettative invece, è stato venduta la mega residenza Château Louis XIV al prezzo record di 301 milioni di dollari.



La colossale costruzione che all’apparenza sembra uscita dalla mano esperta di lontani progetti, risale invece al 2011. La replica di Versailles dove il lusso sfrenato incontra la tecnologia, è stata costruita in meno di tre anni e si sviluppa intorno ad una superficie di 23 ettari di giardino e dispone ambienti per 50.000 mq.

DI GIUSEPPE SERRAGO IN LUXURY

mercoledì 24 febbraio 2016

Pannelli OSB

Sai cosa sono i pannelli OSB?

Li hai sempre visti usati per delimitare i cantieri durante i lavori in corso, ma grazie alle loro proprietà, questi pannelli sono un utile materiale per realizzare veramente qualunque cosa negli interni domestici oppure per negozi e locali di altro genere.

lunedì 15 febbraio 2016

CONSIGLI UTILI: Travi in legno per tutti gli stili


Travi in legno per tutti gli stili
Le travi in legno non trovano impiego unicamente nello stile rustico, contribuendo a migliorare l’estetica di ambienti interni ispirati a diverse tendenze d’arredo, le travi in legno possono essere splendidamente combinate con elementi d’arredo in stile industriale, conferendo alla stanza un tocco caldo, in contrasto con materiali freddi quali il metallo ed il cemento.

giovedì 11 febbraio 2016

Ferrari 335 S: la più costosa di sempre (in euro)


Può fregiarsi del titolo di auto più costosa di sempre, ma in euro, la Ferrari 335 S Scaglietti del 1957 battuta in occasione dell’asta di Artcurial che si è tenuta in concomitanza con il salone Retromobile.

mercoledì 10 febbraio 2016

Michal Kulesza



Michal Kulesza è un designer e fotografo polacco con una passione: i LEGO. Sono stati il suo gioco preferito da bambino e oggi sono sua espressione artistica. 
  

sabato 6 febbraio 2016

Erwin Blumenfeld - il fotografo più pagato del ventesimo secolo


Nella prima pagina della sua autobiografia, Eye to I, Erwin Blumenfeld descrive il suo destino come un costante muoversi "da camera oscura a camera oscura". Si tratta di un'apertura struggente per il fotografo tedesco dalla vita travagliata che spesso viene lasciato nell'ombra. Al momento della sua morte, avvenuta il 4 luglio 1969, Erwin aveva superato due guerre mondiali, vissuto in due diversi campi di concentramento e imparato quattro lingue - un passo necessario per sopravvivere al passaggio attraverso la Germania, l'Olanda, la Francia per arrivare in America - ma, soprattutto, Erwin aveva trovato qualcosa che gli ha permesso di vivere molto più a lungo dei suoi settantatré anni: una fotocamera. Grazie a questa, Blumenfeld ha potuto lasciare ai postumi un'eredità di oltre 30.000 negativi, 8.000 stampe in bianco e nero e alcune dozzine di fashion film.



venerdì 5 febbraio 2016

CONSIGLI UTILI: Piatto doccia a filo pavimento pro e contro


Cosa sono i piatti doccia a filo pavimento e quali sono le cose da sapere prima di comprare ed installare un piatto doccia senza spessore? Quali sono i pro ed i contro?

giovedì 4 febbraio 2016

Filmmaker Jonathan Button

We Are What We Are
Turbato dai suoi genitori in conflitto e ossessionato dal mostro che alberga nel suo armadio nella camera da letto Gregory deve affrontare i suoi demoni e sconfiggere il vero male.



Dopo aver visto il film del 2013, We Are What We Are, il filmmaker Jonathan Button non ha potuto fare a meno di notare alcune somiglianze con la sua animazione prodotta nel 2009.

Entrambi i film mostrano una famiglia disfunzionale, un bambino disturbato dagli occhi spalancati che ha paura dei mostri e un padre molto violento.
 Entrambi i film sono molto diversi, ma scrive l'artista, mi ha fatto pensare che forse i realizzatori hanno preso ispirazione dal mio lavoro, o forse è semplicemente una mera coincidenza.
a:l: 

sabato 23 gennaio 2016

Pantone 2016, arredare con il colore Serenity


Insieme al Rosa quarzo è la nuance protagonista di quest'anno. Ha già influenzato tante proposte di design che si tingono di questa sfumatura.



venerdì 22 gennaio 2016

Tapas Dining Bar - Taiwan


Tapas in Taiwan: easy to say, hard to imagine. And yet Hsinchu City’s Go Eat Tapas Dining Bar has managed to pull it off.

lunedì 18 gennaio 2016

BEER BAR FIETJE


The FIETJE concept: Fietje (noun): the distinctive sound made by the emission of carbon dioxide when opening a bottle of beer.

In 2014, Vanessa Ghodbane, the owner of a beer cellar located at 36 rue des Freres Barthelemy - 13006 Marseille, decided to open a new beer bar that would be more focused on tasting.
Nel 2014 , Vanessa Ghodbane , il proprietario di una birreria situata a 36 rue des Freres Barthelemy - 13006 Marsiglia, ha deciso di aprire un nuovo bar più concentrato alla degustazione.

giovedì 7 gennaio 2016

Andrea Salvatori: Solidificazioni alchemiche



La ceramica è un’arte antichissima, conosciuta fin dalla preistoria e apparsa per la prima volta in soli due momenti della storia dell’umanità, tra le popolazioni sahariane e in Giappone, per poi diffondersi nel corso dei millenni in tutto il resto del pianeta.




A McDonald’s in Hong Kong



A McDonald’s in Hong Kong has recently completed a new sleek and sophisticated interior design they’re calling “McDonald’s Next.” We’ve been seeing a number of new interior designs from the fast-food giant in recent years, but this one is probably the most remarkably modern of them all.