lunedì 7 dicembre 2015

Arredare con il legno invecchiato




Oggi arredare una casa aggiungendo dei mobili con un effetto vissuto e invecchiato è diventata una moda.
Un tempo, nelle case di campagna si usava dipingere le pareti con la calce e quella che avanzava non veniva buttata ma veniva utilizzata per dipingere i mobili rustici della casa. Tuttavia la calce essendo facilmente degradabile, con il tempo si scostava e il mobile assumeva un aspetto particolare che oggi viene riproposto.
Se cercate degli utili suggerimenti su come arredare con il legno invecchiato allora non vi rimane che continuare a leggere.






Il legno invecchiato è un materiale molto ricercato sopratutto per abitazioni da ristrutturare, tantissimi architetti vanno sempre più alla ricerca di idee e materiali in legno anticato per arredare case, ristoranti, alberghi e musei.

Può essere un materiale di recupero o un materiale nuovo lavorato e reso antico. Abilissimi falegnami, infatti, utilizzano tavole di legno nuove per arredare cucine, sale da pranzo e addirittura camere da letto o bagni, rendendole però con diversi trattamenti dallo stile invecchiato.

Nei ristoranti rustici, di campagna o di montagna, è tipico vedere il soffitto realizzato con travi in legno dall'aspetto anticato che si abbinano facilmente a pareti in mattoncini faccia a vista. Infissi e portoni d'ingresso vengono per lo più restaurati mantenendo lo stile antico, così come tutti gli altri complementi d'arredo.

All'interno di comuni abitazioni, invece, è tipico arredare con il legno invecchiato, cucine, sale da pranzo e addirittura bagni e camere da letto. Lo stile antico, al giorno d'oggi, si abbina con qualsiasi tipo di arredamento e in ogni ambiente della casa.


La zona giorno, inoltre, si può arredare con divani o poltrone in legno assieme a lampade ed oggetti vari. Camminare poi su un pavimento in legno, è come camminare su un tappeto elegante che arreda tutta la casa.


Gli oggetti sono infiniti, tra i più ricercati da chi ama questo stile, sono i vecchi bauli in legno originali o restaurati. Addirittura anche gli specchi possono avere una cornice in legno invecchiato.




Per il giardino, la scelta dell'arredamento con il legno anticato è veramente vasta; si utilizza su panche, tavoli, recinzioni o portoni.

Si possono costruire fioriere e contenitori per attrezzatura varia che abbelliscono l'ambiente esterno dell'abitazione. Insomma con questo materiale si può arredare veramente tutta la casa, e sopratutto la cosa più importante è che si tratta di un materiale completamente ecologico che non inquina l'ambiente.

L'aspetto che riesce a dare il legno invecchiato all'interno di un'abitazione è veramente bello, rende gli ambienti rustici e può essere utilizzato accostandolo con l'arredamento moderno.


Travi in legno invecchiato vengono utilizzati su camini, porte e finestre dando a tutta l'abitazione uno stile tipico di casa rurale.

Chi sceglie il legno invecchiato, riesce ad arredare gran parte della casa in questo stile con tavoli, sedie, credenze, ripiani vari di cucine e soggiorni. Anche le strutture dei letti, i comodini o comò possono essere fatte con tavole invecchiate.
Può essere restaurato e ravvivato in qualsiasi momento, l'unico inconveniente è che spesso il legno si rovina per la presenza di tarli.



 a:l: