martedì 29 settembre 2015

CONSIGLI UTILI: c o m e s c e g l i e r e l a c a r t a d a p a r a t i

Se state costruendo casa o se pensate di dare una nuova personalità alle pareti delle stanze, potreste prendere in considerazione la carta da parati. Si tratta di un modo di decorare la casa che sta tornando in voga con nuova linfa grazie alla recente virata in senso vintage della moda e del design.

Scegliere una carta da parati è più complicato della scelta del semplice intonaco, perché si sceglieranno insieme sia il colore che la texture che il motivo decorativo. Come orientarsi?



Attenzione! Se volete usare la carta da parati prendete in considerazione anche le possibili combinazioni. Potete usarla ad esempio solo su alcune pareti, e su altre usare l’intonaco con coloriton sur ton o in contrasto. Se decidete di rivestire di carta da parati il soggiorno o la sala da pranzo, dovrete ovviare alla terribile “piaga” degli schienali delle sedie che sporcano la parete sempre allo stesso livello, e andrebbero a sporcare o peggio lacerare la carta da parati. Potrete optare per un rivestimento in pannelli di legno nella parte bassa della parete, con bordo modanato, e carta da parati nella parte superiore. A seconda che scegliate la parte lignea di semplici perline dipinte di bianco, di pannelli nodosi o ciliegio intarsiato, e la parte di carta damascata, a righe verticali o a fiori stilizzati, avrete effetti completamente diversi.



Per scegliere la vostra carta da parati dovrete: Scegliere il vostro stile: girate, curiosate, chiedete, copiate. Una rivista può darvi uno spunto, un sito mostrarvi mille opzioni, un locale darvi l'ispirazione, ma alla fine chiedetevi: "Voglio che il mio salotto sembri un patio di una casa al mare o una sala da ballo di Versailles?". L'offerta certo non manca, starà a voi scegliere geometrie che diano luce, o che diano un tono sofisticato, o texture che suggeriscano opulenza e lusso, fantasie alternative che facciano pensare che "qui vive un'artista".



Fatevi consegnare o spedire dei campioni e cercate di viverci insieme, resistendo alla tentazione di ordinare subito trenta rotoli di questo o di quello. Se la carta vi stufa già in formato campione, cambiate campione e ricominciate la prova.
La carta giusta nel posto giusto! Il materiale di costruzione della carta è una fattore imprescindibile per orientare la scelta, ad esempio cucina e stanza dei bambini metteranno a durissima prova qualsiasi carta non vinilica!




Le opzioni damascate e le texture zigrinate sono impegnative, vanno usate in stanze importanti o su cui volete concentrare il focus dell'arredo.


a m e d e o l i b e r a t o s c i o l i c o m e s c e g l i e r e l a c a r t a d a p a r a t i