sabato 4 aprile 2015

STILE ECLETTICO: LA TENDENZA CHE MIXA GLI STILI


Cosa ne pensate dello stile eclettico? Sapete come arredare in stile eclettico? 
La nuova tendenza dell’interior design propone di mixare mood differenti, combinando arredi e complementi d’ispirazione varia. Mescola colori e texture diverse.




Forme squadrate e sinuose possono convivere tranquillamente senza incidere in modo negativo sull’arredamento ma è necessario tenere bene a mente una regola importante. Non basta inserire elementi appartenenti a epoche distanti tra di loro per declinare lo stile eclettico; è necessaria una giusta dose di buon gusto per costruire degli insiemi coerenti e allo stesso tempo belli da vedere.

Libertà e buon gusto, queste sono le due caratteristiche peculiari dello stile eclettico ma come fare per interpretarlo nel modo giusto senza rischiare di trascendere nel kitsch? Vi suggerisco innanzitutto di partire da un’ambientazione dalle tonalità delicate per non appesantire eccessivamente le stanze. Bianco, rosa cipria, beige e giallino potranno fare da sfondo agli ambienti in stile eclettico, dando maggiore libertà nella scelta dell’arredamento. 

Per non rischiare di rendere monocromatiche le camere, si può scegliere di tinteggiare solo una parete di arancio, rosso oppure blu. In alternativa, basta inserire tendaggi e tappezzerie colorati per dare un tocco etnico al soggiorno e poi divertirsi inserendo arredi dal design differente.

Per quanto riguarda la scelta dell’arredamento, il vero leit motiv deve essere la diversità: via libera a madie dallo stile moderno accanto a tavoli in rococò, credenze antiche e sedie contemporanee. Maggiore attenzione deve essere prestata proprio nella fase di selezione dei vari elementi compositivi perché è essenziale individuare una certa coerenza per evitare che il tutto appaia come un grande bazar.
In questo caso, è possibile accostare materiali differenti come il legno e il tecnopolimero, senza dimenticare qual è il focus della stanza.

Ad esempio, se volete valorizzare una madia in massello, è preferibile accostare tavolini bassi e librerie, seppure in metallo o in plexiglass, dal design più sobrio in modo che l’attenzione sia catturata specialmente dal primo arredo.

Completate con lumi oppure radio di design dal sapore retrò. Considerate che non è necessario spendere una fortuna per sbizzarrirsi con lo stile eclettico.