giovedì 14 agosto 2014

Stile provenzale



L’arredamento in stile provenzale è caratterizzato da un tipo di mobilio semplice adatto a chi ama uno stile di vita rilassato senza la frenesia dei giorni moderni, per chi ama vivere alla maniera dei nonni con lo stile e le abitudini di un tempo, in contatto quotidiano con la natura, con gli animali e l’aria pulita lontano dalla città.








Lo stile provenzale rappresenta un romantico incrocio tra il country e lo chic: di origine del sud della Francia, dalla Provenza, porta nelle case il sapore di tempi passati con le nuance di colori tenui dai toni pastello, delicati e armoniosi.


Nell’arredamento provenzale lo spazio si completa di tessuti e tovaglie di lino o cotone, di sedie in midollino e piatti in porcellana, di cestini di vimini, brocche in ceramica e bicchieri di cristallo.



Le caratteristiche dello stile provenzale



Questo stile caratterizzato da complementi d’arredo in ceramica, legno naturale, tessuti neutri e dai decori floreali è in grado di suggerire atmosfere suggestive, genuine, eleganti e fresche al contempo.



L’utilizzo del legno è massivo soprattutto per gli arredi: è uno stile che somiglia molto a quello rustico soprattutto per l’impiego di mobili comuni alle due tipologie stilistiche come credenze, comodini e comò in legno massello.








A confronto con il rustico questi arredi sono caratterizzati da tinte chiare, tessuti leggeri gradevoli e raffinate decorazioni floreali, che rendono diverse possibilità di arredo tra cui scegliere: è inoltre possibile inserire colori vivaci dalle tonalità naturali, come il fiordaliso, il giallo mimosa o il blu di Prussia.


L’arredamento stile provenzale per la casa

L’arredamento stile provenzale predilige l’impiego di materiali naturali come il già citato legno massello in differenti essenze e finiture: anche la pietra e i marmi sono molto utilizzati, sia in esterno sia in interno, nella loro forma grezza o lievemente levigata.


Nelle case di stile provenzale è uso comune l’impiego di mobili vecchi in legno trattati e rivisitati con la tecnica del decoupage, procedura artigianale mediante la quale si attribuisce all’arredo un aspetto visivo vecchio, usato, vissuto.




Grazie a questa tecnica è possibile creare arredi che ripropongano lo stile provenzale anche dal nuovo.

Infine, per arricchire gli spazi e donare loro un tocco di atmosfera, ecco apparire tessili in lino, cotone per tendaggi e cuscini, abatjour con paralume in tessuto floreale per dare vita ad ambienti intimi ed eleganti.



Alle pareti è possibile applicare boiserie, semplici decorazioni su legno dai motivi geometrici o floreali, per attribuire allo stile un tocco raffinato.




A:L: