venerdì 29 agosto 2014

CONSIGLI UTILI : Prevenire i furti d’appartamento.


L’estate è quasi passata ma per i ladri è sempre un occasione ghiotta per entrare nelle nostre case. Per evitare spiacevoli sorprese, la Questura di Milano ha pubblicato un breve vademecum con alcuni semplici consigli per prevenire i furti d’appartamento.







Quando ci si allontana da casa, sia per brevi sia per lunghi periodi, il rischio di effrazione infatti aumenta. Avere una casa sicura e a prova di ladro è quindi una priorità.

In commercio si trovano strumenti antieffrazione moderni e super tecnologici.



Il consiglio in questo caso è installare porte blindate con serratura antifurto e spioncino,vetri antisfondamento per i serramenti soprattutto se si abita a pian terreno o in alternativa grate con uno spazio tra le sbarre non superiore ai 12 centimetri.



Qualsiasi sistema antifurto si installi, non deve però mai mancare un comportamento responsabile all’insegna della sicurezza. Così se usciamo e rientriamo, assicuriamoci che la porta di casa e il portone del palazzo siano ben chiusi.


Se si dispone di apertura a distanza e qualcuno suona, non aprire senza essere sicuri dell’identità di chi vuole entrare. In genere poi è buona abitudine non far sapere quante persone vivono in casa.


Comportamenti corretti devono essere tenuti quando ci allontaniamo da casa sia per brevi che per lunghi periodi, come nel caso delle ferie estive. Nel primo caso, di assenza per brevi periodi, lasciamo sempre qualche luce accesa o la radio o tv in funzione.


I ladri credendo ci sia qualcuno dentro casa, saranno scoraggiati ad entrare. Chiudete sempre la porta a chiave e non lasciate mai le chiavi sotto lo zerbino, né in altri posti accessibili a chiunque. Non lasciare nemmeno messaggi sulla porta d’ingresso.


Se poi tornando a casa, troviamo la porta aperta o chiusa da dentro, non bisogna mai entrare. Piuttosto avvertire subito la Polizia, chiamando il 113.


Cosa fare invece quando si andrà in ferie e si lascia casa per molto tempo? Il consiglio è in primo luogo non rendere noto agli estrani i nostri programmi di viaggio e la data del rientro soprattutto. Occhio a non specificare nulla del viaggio nelle segreterie telefoniche.


Anche in questo caso lasciare qualche luce accesa terrà lontano i malviventi. Infine sarebbe opportuno invitare qualcuno di fiducia a recarsi spesso a casa almeno per ritirare la posta e così non dare nell’occhio e chiedere ai vicini di avvertire subito la Polizia in caso di rumori sospetti.


La Polizia di Stato proprio per venire incontro alle richieste dei cittadini, ha reso disponibile un servizio di denuncia via web. Direttamente da casa o dall’ufficio o in altro luogo, si potrà sporgere denuncia di furto o smarrimento direttamente on line.




amedeoliberatoscioli