giovedì 24 luglio 2014

Il Sughero




Questione di indole. La (sostenibile) leggerezza del SUGHERO conquista oggetti e interiors con un’eleganza “ecologically correct”, evocando texture e cromie liberamente tratte da boschi e foreste.










Merito della sua origine naturale (è ricavato dalla corteccia di un particolare tipo di quercia) e delle molte virtù che lo rendono riciclabile, resistente, inalterabile.



Raffinato passe-partout per ogni ambiente, nell’antichità veniva utilizzato per realizzare utensili domestici.


Perfino Marcel Proust lo aveva impiegato per tappezzare la sua stanza parigina e isolarla dalla polvere.
Oggi la storia si ripete, tra solida praticità e contemporanei esercizi di stile.








a-m-e-d-e-o-l-i-b-e-r-a-t-o-s-c-i-o-l-i-.-b-l-o-g-s-p-o-t-.-i-t-