martedì 18 febbraio 2014

CONSIGLI UTILI : Come illuminare le camere da letto



Gli ambienti domestici, rivestono ognuno, un ruolo particolare, in relazione ad ogni ambiente, verranno adottate luci diffuse, luci, dirette e luci soffuse.









Oltre alla tipologia d'ambiente, concorrerà nella scelta di valutazione delle luci da adottare, l'utilizzo che si fa della stanza, in relazione ad ogni singola funzione che dovrà assolvere.


In soggiorno troveremo luci diffuse e luci localizzate, (lampadari, e lumi si alternano in relazione alle necessità contingenti: pranzare, leggere guardare la TV), anche la camera da letto assolve differenti funzioni, ed in relazione ad esse, andrà illuminata in più modi.

Vediamo quindi, come illuminare le camere da letto in modo funzionale.


La camera da letto di un appartamento, potrà avere differenti ampiezze: molto grande, piccola, dotata di armadio o di cabina armadio, in essa potranno essere presenti, oltre ai tradizionali mobili: armadio, comodino, letto e comò, anche dei mobili aggiuntivi, quali settimini consolle, scrittoi, mobili toilette e così via.


La camera da letto potrà essere destinata al ruolo di riposo, ma anche di relax, un posto in cui dormire, riposare, ma anche lavorare qualora sia presente uno scrittoio. In relazione a tutti questi fattori i punti luce da istallare saranno molteplici.

In primo luogo forniremo alla nostra camera da letto una luce diffusa, sia essa dovuta ad un lampadario che ad altri sistemi di illuminazione, come ad esempio plafoniere, o cornici perimetrali in gesso con all'interno dei faretti.


Nella zona letto dovremo provvedere all'inserimento di due punti luce, rispettivamente dal lato destro e sinistro del letto. Ci si potrà avvalere dei tradizionali lumi da comodino (bajour), o di due applique posizionabili direttamente a parete. Questa soluzione offre un indubbio vantaggio, quello di non occupare spazio sul comodino. Si potrà valutare se collocare luci fisse o direzionabili, quest'ultime si rivelano utile nel caso ci si accinga alla lettura.

Se la vostra camera ha la fortuna di essere dotata di cabina armadio, provvederete all'illuminazione della stessa, attraverso l'ausilio di faretti collocabili all'interno delle strutture modulari, o a soffitto.



Infine, se nella camera è presente uno scrittoio dovrete fornirlo di una lampada adeguata ed in stile con il resto dell'arredamento, sebbene il lume da tavolo sia esteticamente adatto, lo è molto meno per quel che concerne l'illuminazione dello specchio, motivo per cui, consiglio due applique laterali posizionate sulla parete.


Nel caso la camera sia spaziosa, potrete inserire anche una bella piantana dotata di potenziometro, adatta ad ogni esigenza che possa eventualmente insorgere nella stanza, tale lampada offrirà un 'illuminazione regolabile utile mentre si guarda la TV o in situazioni di relax in cui la luce posta al lato del letto (bajour), potrebbe dare fastidio per l'estrema vicinanza al letto stesso..

A:L: