lunedì 27 gennaio 2014

Ziferblat - il caffè “al minuto”


Ziferblat, il caffè “al minuto”: dove paghi quanto stai e non quanto consumi.


La tariffa è di 3 penny (4 centesimi di euro) al minuto, quindi mezz'ora di permanenza vi costerà 90 penny (1 euro e 10 circa), un'ora 1,80 sterline (2,20 euro).


A Napoli c'è già Tandem (Via Giovanni Paladino 51, vicino al Monastero di Santa Chiara), che vende il ragù "a minuto".






LONDRA – Ha aperto a Londra (388, Old Street, quartiere di Shoreditch) Ziferblat, caffè di una catena russa di locali “pay-per-minute“, dove paghi a seconda di quanto stai e non in base a quanto consumi.


La tariffa è di 3 penny (4 centesimi di euro) al minuto, quindi mezz’ora di permanenza vi costerà 90 penny (1 euro e 10 circa), un’ora 1,80 sterline (2,20 euro) e così via.


Funziona così:

entri nello Ziferblat, che è uno spazio arredato in modo informale (sedie tutte diverse, librerie, oggetti vintage). In un armadio ci sono le sveglie, prendine una: ti servirà per contare quanto tempo rimani e per ricordarti di andartene quando avrai raggiunto la somma “pay-per-minute” che pensavi di spendere.




Come se fossi in un “Bed & Breakfast”, hai i bollitori per prepararti il the da solo e una macchinetta professionale per berti un caffè. Poi la frutta, la verdura, i biscotti e gli snack per farti qualcosa da mangiare.



È buona norma, alla fine, lavarsi da soli tazzina, posate e piatti usati per lo spuntino.



Per l’intrattenimento, c’è un giradischi, Wi-Fi gratuito e un pianoforte da strimpellare.

La clientela alla quale lo Ziferblat si rivolge è quella alla ricerca del coffice, del caffè-ufficio, dove sorseggi un espresso, apri il portatile e lavori, mandi mail, ozi sui social network.
Quando hai finito col coffice, porti la sveglia alla cassa, controlli il minutaggio e paghi.



Ivan Mitin, proprietario del Ziferblat – che significa “quadrante di orologio” in russo (in tedesco Ziferblatt) – ha detto al Guardian che sono già tanti i londinesi clienti abituali: “È divertente vedere la gente fare la fila qui per lavare i piatti. Non è obbligatorio, ma è apprezzato. Lavano anche i piatti degli altri. È molto “social”. Pensiamo ai nostri ospiti come micro inquilini, che condividono tutti lo stesso spazio”.








Se lo Ziferblat, 10 filiali già in Russia, prospera a Londra, a Napoli c’è Tandem (Via Giovanni Paladino 51, vicino al Monastero di Santa Chiara), che vende il ragù “a minuto”.


Paghi 1 euro dal momento in cui il ragù viene messo caldo e fumante in tavola al momento in cui hai finito di mangiare (non quello in cui ti alzi). Un cameriere-attore con una sveglia ti cronometra e, se hai fatto fuori il tuo piatto in 3 minuti, sgancerai 3 euro. Bevande a parte.


Secondo voi funziona in Italia il caffè “al minuto” ?
AMEDEO.L