venerdì 24 gennaio 2014

Consigli utili : Arredare la camera di un bambino


Nell'arredare la camera di un bambino è necessario tentare di soddisfare il suo gusto estetico ma anche e soprattutto le sue esigenze personali. È indispensabile e opportuno realizzare un ambiente accogliente, allegro, dotato delle necessarie norme di sicurezza e adatto alle sue necessità di spazio, sia in relazione al gioco che allo studio.








Ascoltare il parere preventivo del bambino è fondamentale prima di cominciare con qualsiasi tipo di pianificazione. Il bimbo non dovrà essere lasciato solo nella scelta, ma renderlo partecipe nella sistemazione della propria camera servirà ad ottenere un risultato per lui estremamente piacevole, aumenterà il suo senso di responsabilità e farà sentire la sua opinione importante.



Per cominciare bisogna scegliere il colore e il tema principale della stanza; è possibile orientarsi verso un personaggio dei cartoni animati, come Superman, Spiderman, Alice nel Paese delle Meraviglie, o un'ambientazione di sfondo, come il mare, la giungla, la fattoria, o anche semplicemente un colore e una tonalità di base. In commercio esistono carte da parati o adesivi con svariati personaggi, facili da incollare e altrettanto semplici da rimuovere.



Come colore di base, da utilizzare per dipingere le pareti, è possibile lasciare la scelta al proprio bambino ma bisogna ricordare che le tonalità dell'ambiente possono notevolmente influenzare l'umore di chi lo abita.




Cerca quindi di mantenerti su tonalità tenui, non troppo aggressive, in modo da stimolare la sua tranquillità. Ovviamente utilizza sempre tinture atossiche e possibilmente lavabili.



La camera dei bambini è il luogo dove, oltre a dormire, i vostri figli trascorreranno molto tempo anche a giocare. Cercate quindi di mantenere la camera abbastanza libera, sgombra da mobili eccessivi, e nel caso in cui diversi bambini dovranno condividere la stessa stanza, non particolarmente ampia, orientatevi verso soluzioni con letti a castello.


Se il bimbo va a scuola, dotate la stanza di un angolo con una scrivania e una sedia adatte alla sua età, in modo da realizzare un angolo della casa dedicato al suo studio quotidiano..




Prestate particolare cura all'illuminazione per evitare che il bambino sottoponga la vista a sforzi eccessivi e prevedete anche la presenza di un piccola luce notturna, per illuminare tenuemente la stanza nel caso in cui il piccolo abbia problemi ad addormentarsi con il buio. Arricchite la stanza con tutti gli accessori che preferite facendo solo attenzione a non collocare gli elementi in posizione precaria, evitando così che il bambino possa accidentalmente farli cadere e ferirsi.





amedeoliberatoscioli