lunedì 14 ottobre 2013

Hotel Santos Porta Fira : Toyo Ito


Hotel Santos Porta Fira Barcellona si tinge di rosso


Involucro in alluminio a doppia pelle per l'albergo super lusso dell'Hospitalet.


Scelto e premiato tra oltre 300 grattacieli all'Emporis Skyscraper Award 2010, l'Hotel Santos Porta Fira è una delle ultime new entry architettoniche a Barcellona.









Barcellona si rinnova.


Il progetto si inserisce infatti nel piano di rinnovamento urbano che negli ultimi anni ha interessato tutta la città catalana, in particolare il nuovo quartiere degli affari dell'Hospitalet, dove nel maggio 2006 sono iniziati i lavori per il Santos Porta Fira.




320 camere extra lusso.







Nato dalla collaborazione di due studi – il Toyo Ito & Associates e il b720 Fermin Vazquez Arquitectos - il nuovo hotel – che appartiene alla catena Hoteles Santos - si sviluppa su 26 piani.




Gli interni sono giocati sulla monocromia e l'eleganza minimal: l'edificio ospita 320 camere extra lusso e tutta una serie di servizi, tra cui centro benessere e palestra.



L'offerta è completata da nove sale congressi attrezzate.


Tubi rossi per l'involucro.

Ma la vera particolarità del grattacielo è costituita dall'involucro esterno rosso acceso, che distingue la silhouette dell'edificio dallo skyline urbano.



I progettisti hanno ideato una struttura base in calcestruzzo, a sua volta rivestita da una facciata in alluminio a doppio strato. Mentre il livello più interno della facciata è costituita da pannelli sandwich in acciaio inossidabile, lo strato esterno è composto da tubi di alluminio rivestiti con una vernice rossa lucente.


La tinta forte, unita alla forma estremamente plastica del grattacielo, ha già fatto del Santos Porta Fira una tappa cult per gli appassionati di design.


amedeo  l i b e r a t o s c i o l i