venerdì 21 giugno 2013

Xavier Veilhan


Xavier Veihlan è un artista francese la cui produzione si divide tra fotografia, scultura e installazione.



Dopo aver studiato a Parigi e a Berlino (qui con Georg Baselitz) la sua attenzione si è concentrata su soggetti e oggetti della quotidianità.




Un uomo al cellulare, una ragazzina sui rollerblade, un pinguino, una donna accovacciata, un’automobile sono solo alcune delle figure sviluppate dall’artista, che le modula secondo dimensioni, colori, superfici e materiali molto lontani dalla realtà.



Non mancano poi creazioni astratte, analoghe, anche nel titolo, ai mobiles di Calder, oppure la serie dei frattali, superfici di alluminio che spingono la tecnologia al limite mantenendo al loro interno una geometria potenzialmente infinita.




Sono di Veilhan anche le piccole sculture semitrasparenti raffiguranti il duo francese degli Air che appaiono fotografate sulla copertina del loro album Pocket Symphony.



 
amedeoliberatoscioli