mercoledì 12 giugno 2013

Ristorante Honeycomb


Il ristorante Honeycomb si trova si trova nel distretto Nanshan di Shenzhen in  Cina all’interno del “Poly Cultural Center”, un edificio commerciale che comprende un cinema, negozi, una pista da pattinaggio ed altre attività.





Entrando nel ristorante si ha subito l'idea di trovarsi in un alveare con uno spazio definito da grandi superfici bianche, ondulate e forate, che mantengono visivamente unificato lo spazio e delimitano i diversi ambienti.


L’idea di fondo è quella di adattarsi alla clientela sia in situazioni di gruppi che per una cena tête-à-tête con diverse combinazioni di spazi e tavoli, risultando così uno spazio accogliete, elegante e non ordinario.


Il ristorante è composto da un volume doppio, di 9 metri di altezza, con 6 strutture principali ondulate e forate che delimitano il piano superiore accessibile da una scala a chiocciola, anch’essa con il parapetto realizzato con lo stesso motivo.


La scala ha una struttura autoportante, ancorata al piano ed a terra, con al  centro una scultura luminosa composta da 25.000 sfere acriliche che pendono dal soffitto. 


Le 6 strutture ondulate caratterizzano la grande sala al piano inferiore con i loro volumi tridimensionali che determinano un gioco di luci ed ombre e di pieni e vuoti  con un’estetica elegante e piacevole.


Un effetto che ben si integra con lo spazio attraverso un efficace cromatismo dove i piani orizzontali neri, del pavimento e del soffitto, sono in contrasto con i volumi bianchi delle superfici forate.


Una combinazione molto semplice ma che crea uno sfondo moderno e semplice, ideale per mostrare il concept creativo dell'architetto attento a ricreare uno spazio molto adatto se esposto alla luce solare.


Una nota di colore è data dagli arredi, usata in modo alternato nei vari spazi, con sedute nere e tavoli rossi nella grande sala e tavoli neri e sedute rosse nelle sale riservate.
Tutti gli elementi del ristorante, come logo, biglietto da visita, menu, tovagliamenti e le uniforme del personale, sono appositamente progettati per una immagine raffinata e coordinata.


Location: Shenzhen, China
Architects: SAKO Architects  
Project team: Keiichiro Sako, Takeshi Ishizaka , Keigo Miyaichi
Lighting Design: Masahide Kakudate Lighting Architect & Associates,Inc.
Structure: Plusone
Area: 1,300 sqm
Project Year: 2008
Photographs: Courtesy of SAKO Architects

AmedeoL