venerdì 26 ottobre 2012

BICI : passato - presente - futuro

La bicicletta (spesso abbreviata in bici) è un veicolo a propulsione muscolare umana costituito da un telaio cui sono vincolate due ruote allineate una dietro l'altra e dotato di un sistema meccanico per la trasmissione della potenza alla ruota motrice. 



Sul piano delle norme e soprattutto del Codice della strada italiano, la bicicletta rientra nella più ampia categoria dei velocipedi e per questo viene spesso descritta con questo termine nei verbali delle forze dell'ordine e in altri atti ufficiali.



Quando non viene utilizzata, tenere la bicicletta al coperto. L'umidità può ossidarne alcune parti ed una lunga esposizione al sole può danneggiare la vernice e gli adesivi.


  1. Tenere la bicicletta pulita: sporco e polvere possono causare malfunzionamenti dei freni e del cambio.
Pulizia ed oliatura della catena: va effettuata con una certa frequenza, soprattutto l'oliatura. Si può usare comune olio per motore, ma è preferibile ricorrere ad olii di alta qualità e finezza o ad appositi lubrificanti. Se la catena è particolarmente sporca è consigliabile sgrassarla con del gasolio, petrolio bianco o uno sgrassatore specifico. Non è necessario rimuovere la catena (inoltre servirebbe un apposito strumento). Un'alternativa all'olio può essere quella di usare il grasso lubrificante, lo stesso usato per l'asse delle ruote: in questo modo la manutenzione si può fare addirittura una volta all'anno, in quanto il grasso aderisce meglio. Questo sistema è conveniente per le biciclette da passeggio, in particolare quelle in cui la catena non si vede perché è all'interno del paracatena.



Per pedalare nella maggiore sicurezza possibile fattori fondamentali sono:
la presenza di accessori di sicurezza:
  • campanello
  • luci anteriori e posteriori

  • non pedalare sui marciapiedi e non attraversare le strade sulle strisce pedonali. Vista la notevole differenza di velocità, nel primo caso si mettono in pericolo i pedoni e nel secondo non si dà tempo alle auto di fermarsi.

  • evitare di superare la fila al semaforo da sinistra se si ha il dubbio che diventi verde prima di raggiungere l'incrocio.